5 dicembre 2016 Campionato Eccellenza - SPORTOVEST.COM

sportovest5 dicembre 2016 - Eccellenza A. Il Pinilla del calcio piemontese continua a segnare: per Raffaele Cirillo la storia non cambia, da Corneliano ad Alpignano. E' sua la doppietta grazie alla quale l'Alpignano piega i valdostani dell'Aygreville dopo una gara sofferta, ma vittoriosa, che permette alla Gatta-band di restare a -6 dal treno merci Juventus Domo. Alle spalle il trio BorgoVercelli-Borgaro-Alicese è cinque punti dietro, ma il successo tiene lontano dal podio proprio l'Aygreville.

Cirillo: "Quella con l'Aygreville è stata una vittoria importantissima, che ci ha permesso di allungare sulle inseguitrici. La JuveDomo però non sbaglia un colpo...Se rallenta noi abbiamo tutte le carte in regola per rientrare in prima posizione vista la qualità della rosa e la bravura del nostro mister Gatta. Per il titolo credo che dipenda proprio tutto dalla JuveDomo. Adesso arrivano  altre due partite in pochi giorni e la classifica potrebbe raccontare una storia diversa. Intanto teniamo d'occhio anche le inseguitrici, perchè non solo il Borgaro si è rinforzato. La lotta alla serie D? Noi ci crediamo, anche se il girone è davvero strano e pieno di insidie. Contano molto gli episodi. Abbiamo battuto per esempio la JuveDomo ad inizio stagione e poi pareggiato con Pavarolo e Charvensod, le ultime, perdendo in casa col Trino in una partita giocata da tutti sul 4.5 in pagella. Ecco, sono questi i punti persi che ci separano dalla vetta...". 20161205eccellenzarid
Sei arrivato a -7 dai 100 gol in campionato: "Sì, sono a quota 93. Ringrazio tanto i miei compagni per il supporto e gli assist che non fanno mai mancare a me e Massimo. Abbiamo in rosa giocatori che possono inventarsi la giocata da tre punti in ogni momento, come Marangone, che è di un'altra categoria, e molti altri. C'è davvero tutto per far bene. Adesso testa a BorgoVercelli e Stresa. Pinilla? Il mio giocatore preferito per carisma, personalità e per i suoi tatuaggi. E' un mio idolo. Sarebbe un sogno segnare un gol come lui in rovesciata...".

Sono ben 22 i gol (sui 30 totali) della coppia-gol biancazzurra: 11 per Cirillo e 11 per l'imperatore Massimo. Anche qui è sfida coi granata di Domodossola, che hanno Poi in vetta ai cannonieri con 16 marcature in 15 match davanti a Delorentis del BorgoVercelli (14).

Guardando la proiezione dell'ultimo mese l'Alpignano si conferma squadra anti-capolista con 11 punti in 5 partite. Gli ultimi movimenti di mercato (presi Bellino e Russo) confermano la volontà del club di puntare in alto.

 

SPORTOVEST.COM

scrittaalpignano6